Home  > Suoni dal Mediterraneo XIII edizione - Il canto popolare  > Le proiezioni

Sabato 1 ottobre

Auditorium Paola Chicco

- Ore 19,30

LATRODECTUS, CHE MORDE DI NASCOSTO

regia di Jeremie Basset e Irene Gurrado. Musiche originali di Ruggiero Inchingolo



Applaudito l’anno scorso all’Università VIII di Parigi, quest’anno ha chiuso con successo la popolare rassegna etnografica fondata dal noto antropologo e documentarista etnografico francese Jean Rouch, accanto ai film: “La Taranta” (Italia 1961) di Gianfranco Mingozzi e il grande classico “Les maitres fous” (Ghana 1954) dello stesso Jean Rouch. A luglio di quest’anno è stato pubblicato il DVD del summenzionato film che verrà presentato ad Andria. A tutti  gli appassionati della “taranta”: non perdetevi questo ultimo e interessantissimo documentario sulle radici del “morso” nascosto!
 

 

Domenica 2 ottobre - Ore 19,30

Palazzo Ducale

SENTITE BUONA GENTE

di Roberto Leydi e Diego Carpitella 




Del filmato sullo spettacolo, realizzato al Teatro Lirico di Milano il 23 febbraio 1967 sotto la direzione artistica e la consulenza dei due decani della moderna etnomusicologia italiana, sarà proiettato l’estratto relativo ai musici di Nardò e ai cantori di Carpino.
Si tratta della prima rappresentazione di canti, danze e riti popolari di 6 regioni italiane i cui protagonisti non erano attori o cantanti professionisti ma pastori, operai, contadini, mai saliti prima sul palcoscenico.
Introducono Salvatore Villani e Ruggiero Inchingolo.


Le due proiezioni avranno luogo nel cortile del Palazzo Ducale.