Home  > Suoni dal Mediterraneo XIII edizione - Il canto popolare  > I concerti  > Sezione: Tradizione e contaminazione

Venerdì 30 settembre -  Ore 22,30 

Palazzo Ducale

RADICANTO

Viaggio nel Mediterraneo in chiave d’autore


Maria Giaquinto: canto - Fabrizio Piepoli: canto, basso elettrico - Giuseppe De Trizio: chitarra classica - Adolfo La Volpe: chitarra elettrica - Francesco De Palma: batteria


Il gruppo, che vanta collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti italiani della musica di tradizione e d'autore (Teresa De SioRaiz), proporrà un concerto che si muoverà attraverso gli interstizi della musica del bacino del mediterraneo grazie a brani che passeranno dal vivo tema della migrazione e della condizione femminile, alle riletture della tarantella garganica. Dalla rielaborazione di una cantiga de amigo del XIII secolo, alle ballate sarde, senza dimenticare il grande Enzo Del Re.
In occasione della XIII edizione di Suoni dal Mediterraneo, i Radicanto presenteranno “Bellavia”, il loro nuovo cd uscito per l'etichetta romana III Millennio, distribuzione Edel.


Sabato 1 ottobre - Ore 22,30  

Palazzo Ducale

MASCARIMIRÌ

Dalla Notte della Taranta alle comunità rom salentine



Claudio "Cavallo" Giagnotti: voce, tamburi a cornice, fiati etnici, programmazioni - Vito Giannone: voce, mandolino elettrico - Cosimo Giagnotti: voce, tamburello, chitarra acustica - Alessio Amato: chitarra elettrica, programmazioni – Dario Stefanizzi: clarinetto

I suoni mediterranei nel percorso musicale dei Mascarimirì diventano “Tradinnovazione”: la musica da ballo salentina “Pizzica Pizzica” incontra le virtuose melodie elettrificate e i ritmi contemporanei. L’ultimo lavoro del gruppo “Gitanistan - Lo stato immaginario delle famiglie Rom Salentine” nasce nel Maggio 2009 quando, sotto la spinta dell’amico Antonio De Marco, si dà inizio a una serie di attività di ricerca sul campo per capire come siano cambiati gli usi e i costumi di queste famiglie. Mascarimirì ha partecipato a 12 delle complessive 14 edizioni del festival “La notte della taranta” e ha collaborato e collabora con: Les Negresses Vertes, Massilia Sound System, E’Zezi, Eugenio Bennato, Marcello Colasurdo, Luigi Cinque, Sud Sound System, Crifiu, Officina Zoè, Uccio Aloisi, Alla Bua, Opa Cupa.