home page
 
     
 

Festival Suoni Dal Mediterraneo
Quinta Edizione (2002)

Vocalità e tradizione: i percorsi dell’ “altro canto”

Rassegna stampa

“Si è conclusa ad Andria la tre giorni di “Suoni dal Mediterraneo”, Festival di Musica Etnica, giunto felicemente alla quinta edizione, nonostante le non poche difficoltà organizzative superate da due giovani ed entusiasti musicisti come Ruggiero Inchingolo e Alessandro Buongiorno, che ne hanno curato la realizzazione.
In Vicolo Giannotti e nel chiostro di San Francesco (…) si sono succeduti, dopo una videoretrospettiva sulle precedenti edizioni, i canti dell’Alta Murgia e le danze degli zingari ungheresi. E’ stata poi la volta di una testimonianza dalla Campania con i cantori del tamburo dei Monti Lattari, dalla Sardegna con l’arte delle launeddas, i tenores e la musica celtica di Galizia della Spagna. Ed infine il canto popolare dell’Umbria, i cantori di Carpino e la musica popolare d’avanguardia della lontana Armenia, ma vicina per cultura e sensibilità musicale. Un successo testimoniato dall’affluenza di pubblico sempre numeroso e prodigo di entusiasmo....”

Servizio Televisivo, RAI 3, 30 luglio 2002


“Sono venuti da ogni parte d’Italia per immergersi nelle affascinanti sonorità del quinto Festival di musica etnica ‘Suoni dal Mediterraneo (…) E’ il Festival della gente. Atteso e vissuto ogni anno dagli amanti della musica popolare. E non si può fare a meno di danzare e scatenarsi quando Carlos Nunez, uno dei più famosi suonatori d gaita, la cornamusa galiziana, infiamma il pubblico con uno straordinario repertorio (…).” 

Servizio televisivo, ANTENNA SUD, 27 luglio 2002


“Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Festival ‘Suoni dal Mediterraneo’ (…). Il tema conduttore di questa quinta edizione ha per titolo ‘Vocalità e tradizione:i percorsi dell’altro canto’. Il programma di questa quinta edizione si aprirà con una proiezione delle immagini più significative delle scorse edizioni (…).”

LIBERO, Quotidiano diretto da V.Feltri, 26 luglio 2002


“La quinta edizione della rassegna, ideata dal musicista Ruggiero Inchingolo, ha come sottotitolo ‘Vocalità e tradizione: i percorsi dell’altro canto’. Un’idea originale basata sull’ unione tra concerti e lezioni che trattano tematiche relative alle musiche di tradizione orale (…).”

WORLD MUSIC MAGAZINE, n.55, luglio-agosto 2002


“Nuovi percorsi di note e voci. Cartellone ricco di avvenimenti musicali e dei nomi più prestigiosi del panorama internazionale. Si apre stasera il festival ‘Suoni dal Mediterraneo’, tra concerti e lezioni.”

LA NUOVA BASILICATA, 26 luglio 2002


[Indietro]

 
     

Testi e ricerche etnomusicologiche: Ruggiero Inchingolo

Copyright ©1998-2007 Suoni dal mediterraneo - Tutti i diritti riservati

info@suonidalmediterraneo.it

Sito realizzato da: espertoweb